Ludovico Mannhalter

Artexpo Art Fair – New York

28 ottobre - 31 ottobre 2021

Ricevimento: giovedì 28 ottobre 2021, 18:00-20:00

Chiedere informazioni Visualizza catalogo Acquista su ARTmine

Ludovico Mannhalter è un pittore astratto di origine ungherese, che vive e lavora a Bad Nauheim, in Germania. I suoi dipinti altamente strutturati sono eseguiti nello stile impasto, che consiste nell'applicare spessi strati di pittura a olio e acrilica, utilizzando solo una spatola. La struttura aggiunta viene trasmessa attraverso la craquelure e i graffi occasionali della spatola. Nella tradizione del tachiste artist, ovvero Nicolas de Staël, le forme sono ridotte a blocchi di colori che alludono a paesaggi rudimentali e scorci architettonici. Toni decisi alternati a eleganti grigi e beige riempiono campi cromatici rettangolari di varie dimensioni, creando un senso di dinamismo e tensione. Sebbene influenzato dall'arte informale e dalla filosofia esistenziale di Nietzsche, Mannhalter non ama essere rinchiuso in una categoria e considera l'arte non definibile.

Mannhalter ha studiato architettura a Budapest e successivamente si è trasferito in Germania, dove gestisce l'azienda di pelletteria della sua famiglia. Dipinge arte astratta da cinquant'anni. Il suo lavoro è stato presentato in mostre e fiere negli Stati Uniti e in Europa, in particolare alla Fiera Internazionale d'Arte (Venezia, Roma, Parigi, Innsbruck, Bruxelles e Londra), Affordable Art Fair (New York), Red Dot Miami (Miami) , il RheinMain CongressCenter e il Kurhaus (Wiesbaden) e il Danubius Hotel Gellert (Budapest).

Visualizza le mostre passate

Ludovico Mannhalter

Artexpo Art Fair – New York

28 ottobre - 31 ottobre 2021

Ricevimento: giovedì 28 ottobre 2021, 18:00-20:00

No. 26
n. 26

Olio su tela
19,5 x 23,5 pollici

Chiedere informazioni Visualizza catalogo Acquista su ARTmine

Ludovico Mannhalter è un pittore astratto di origine ungherese, che vive e lavora a Bad Nauheim, in Germania. I suoi dipinti altamente strutturati sono eseguiti nello stile impasto, che consiste nell'applicare spessi strati di pittura a olio e acrilica, utilizzando solo una spatola. La struttura aggiunta viene trasmessa attraverso la craquelure e i graffi occasionali della spatola. Nella tradizione del tachiste artist, ovvero Nicolas de Staël, le forme sono ridotte a blocchi di colori che alludono a paesaggi rudimentali e scorci architettonici. Toni decisi alternati a eleganti grigi e beige riempiono campi cromatici rettangolari di varie dimensioni, creando un senso di dinamismo e tensione. Sebbene influenzato dall'arte informale e dalla filosofia esistenziale di Nietzsche, Mannhalter non ama essere rinchiuso in una categoria e considera l'arte non definibile.

Mannhalter ha studiato architettura a Budapest e successivamente si è trasferito in Germania, dove gestisce l'azienda di pelletteria della sua famiglia. Dipinge arte astratta da cinquant'anni. Il suo lavoro è stato presentato in mostre e fiere negli Stati Uniti e in Europa, in particolare alla Fiera Internazionale d'Arte (Venezia, Roma, Parigi, Innsbruck, Bruxelles e Londra), Affordable Art Fair (New York), Red Dot Miami (Miami) , il RheinMain CongressCenter e il Kurhaus (Wiesbaden) e il Danubius Hotel Gellert (Budapest).

No. 26
n. 26
No. 12
n. 12
No. 11
n. 11
No. 9
n. 9
No. 6
n. 6
No. 4
n. 4
Chiedere informazioni Visualizza catalogo Acquista su ARTmine

Visualizza le mostre passate di Ludwig Mannhalter

Artexpo Arte Fiera – New York | 28 ottobre - 31 ottobre 2021

L'infinito dei pensieri
50 "x 50" - Acrilico su tela
Unisciti alla nostra mailing list