Re dei pozzi

Certe Fluidità

3 gennaio - 24 gennaio 2023

Ricevimento: giovedì 5 gennaio 2023, 18:00-20:00

Chiedere informazioni Visualizza catalogo

Re dei pozzi è un artista astratto afroamericano con sede a Reston, Virginia. Disegna da quando è stata in grado di tenere una matita, studiando arti visive e performative durante l'infanzia. Ha frequentato la Pamplin School of Business presso il Virginia Polytechnic Institute e la State University sviluppando le sue capacità artistiche in modo informale.

Dopo aver scelto consapevolmente di guarire dall'abuso che ha subito a causa della violenza domestica, si è completamente immersa nella sua creatività utilizzandola come parte del suo processo di guarigione. Fu durante questo periodo che King iniziò a dedicarsi all'arte professionalmente. Il suo lavoro utilizza una combinazione di colore, consistenza e movimento per elaborare ed esplorare il mondo che la circonda e le emozioni che derivano dalle sue esperienze. Attingendo alla libertà espressiva illimitata che spesso non è disponibile per una donna afroamericana, King crea campi vaporosi ed espansivi di colori audaci usando inchiostri e acrilici su pannelli gessobord. I suoi dipinti sono una finestra sul suo viaggio di guarigione attraverso la scoperta di sé e l'accettazione.

Figlia di ufficiali dell'esercito, King trascorse i primi anni della sua vita a Wurzburg, in Germania. È consulente del governo federale e ha lavorato al Pentagono sotto il vice sottosegretario della Marina, dove il presidente Obama ha intravisto i suoi progetti. Ha cenato con l'ambasciatore della Bulgaria, ha guidato un MV-22 Osprey con il 32esimo vice segretario alla Difesa degli Stati Uniti e si è esibita al Kennedy Center all'età di dodici anni. Le piace la fotografia, i viaggi e la musica, che incorpora nella sua pratica artistica.

Visualizza le mostre passate

Re dei pozzi

Certe Fluidità

3 gennaio - 24 gennaio 2023

Ricevimento: giovedì 5 gennaio 2023, 18:00-20:00

The Fortunate Wanderer
Il fortunato vagabondo

Placrilico, tecnica mista acrilica e inchiostro su tela
24 "x 20"

Chiedere informazioni Visualizza catalogo

Re dei pozzi è un artista astratto afroamericano con sede a Reston, Virginia. Disegna da quando è stata in grado di tenere una matita, studiando arti visive e performative durante l'infanzia. Ha frequentato la Pamplin School of Business presso il Virginia Polytechnic Institute e la State University sviluppando le sue capacità artistiche in modo informale.

Dopo aver scelto consapevolmente di guarire dall'abuso che ha subito a causa della violenza domestica, si è completamente immersa nella sua creatività utilizzandola come parte del suo processo di guarigione. Fu durante questo periodo che King iniziò a dedicarsi all'arte professionalmente. Il suo lavoro utilizza una combinazione di colore, consistenza e movimento per elaborare ed esplorare il mondo che la circonda e le emozioni che derivano dalle sue esperienze. Attingendo alla libertà espressiva illimitata che spesso non è disponibile per una donna afroamericana, King crea campi vaporosi ed espansivi di colori audaci usando inchiostri e acrilici su pannelli gessobord. I suoi dipinti sono una finestra sul suo viaggio di guarigione attraverso la scoperta di sé e l'accettazione.

Figlia di ufficiali dell'esercito, King trascorse i primi anni della sua vita a Wurzburg, in Germania. È consulente del governo federale e ha lavorato al Pentagono sotto il vice sottosegretario della Marina, dove il presidente Obama ha intravisto i suoi progetti. Ha cenato con l'ambasciatore della Bulgaria, ha guidato un MV-22 Osprey con il 32esimo vice segretario alla Difesa degli Stati Uniti e si è esibita al Kennedy Center all'età di dodici anni. Le piace la fotografia, i viaggi e la musica, che incorpora nella sua pratica artistica.

The Fortunate Wanderer
Il fortunato vagabondo
The Alchemist's Smoke
Il fumo dell'alchimista
State Of Shock
Stato di shock
Phoenix Rising
Fenice in aumento
Lily Of The Valley
Mughetto
Chiedere informazioni Visualizza catalogo

Visualizza le mostre passate di Wells King

Alcune fluidità | 3 gennaio - 24 gennaio 2023

L'infinito dei pensieri
50 "x 50" - Acrilico su tela