Ognyan Kostov Kolev

Equinozio d'autunno: una mostra collettiva

17 settembre - 8 ottobre 2019

Ricevimento: giovedì 1 gennaio 1970, 18-20

Chiedere informazioni

artista bulgaro di Ognyan Kostov Kolev processo legato alla tradizione descrive le sue visioni dell'iconografia biblica con cui è cresciuto. Verniciato in foglia d'oro, dettaglia i contorni di ogni alone adornando ogni figura angelica con raggi individuali. Un processo ad alta intensità di lavoro, derivante dall'era bizantina, prepara la tela di conseguenza e applica più smalti per ottenere una traslucenza, dando profondità alla superficie dipinta. Questa tecnica complicata garantisce allo spettatore un senso dell'atmosfera eterea che queste icone occupano.

Scoprendo queste figure nel messale della nonna, il suo interesse iniziò fin da giovanissimo. Da allora la sua curiosità lo porta a studiare la tecnica della pittura a uovo e tempera su tavola. La sua pratica si estende alla natura morta e alla ritrattistica, dove utilizza un processo simile, che è evidente attraverso il suo uso di luci e ombre, un elemento che rimane coerente in tutte le opere. I volti espressivi e le forme dei corpi illustrati attraverso le figure, siano essi divini o animali, conferiscono carattere e animano la vita nell'immobilità della scena. Spaziando da immagini pastorali a paesaggi urbani urbani all'interno di una singola immagine, aggiorna lo stile per adattarlo alla vita narrativa della società contemporanea.

Visualizza le mostre passate

Ognyan Kostov Kolev

Equinozio d'autunno: una mostra collettiva

17 settembre - 8 ottobre 2019

Ricevimento: giovedì 1 gennaio 1970, 18-20

The Dreams of Colors
I sogni dei colori

Olio su tela
18" x 14"

Chiedere informazioni Visualizza catalogo

artista bulgaro di Ognyan Kostov Kolev processo legato alla tradizione descrive le sue visioni dell'iconografia biblica con cui è cresciuto. Verniciato in foglia d'oro, dettaglia i contorni di ogni alone adornando ogni figura angelica con raggi individuali. Un processo ad alta intensità di lavoro, derivante dall'era bizantina, prepara la tela di conseguenza e applica più smalti per ottenere una traslucenza, dando profondità alla superficie dipinta. Questa tecnica complicata garantisce allo spettatore un senso dell'atmosfera eterea che queste icone occupano.

Scoprendo queste figure nel messale della nonna, il suo interesse iniziò fin da giovanissimo. Da allora la sua curiosità lo porta a studiare la tecnica della pittura a uovo e tempera su tavola. La sua pratica si estende alla natura morta e alla ritrattistica, dove utilizza un processo simile, che è evidente attraverso il suo uso di luci e ombre, un elemento che rimane coerente in tutte le opere. I volti espressivi e le forme dei corpi illustrati attraverso le figure, siano essi divini o animali, conferiscono carattere e animano la vita nell'immobilità della scena. Spaziando da immagini pastorali a paesaggi urbani urbani all'interno di una singola immagine, aggiorna lo stile per adattarlo alla vita narrativa della società contemporanea.

The Dreams of Colors
I sogni dei colori
The Tree of Dreams Found
Trovato l'albero dei sogni
The Island of the Seagulls
L'isola dei gabbiani
The Rapture of Beauty
L'estasi della bellezza
Argentina
Argentina
Chiedere informazioni Visualizza catalogo

Guarda le mostre passate di Ognyan Kostov Kolev

Equinozio d'autunno: una mostra collettiva | 17 settembre - 8 ottobre 2019

L'infinito dei pensieri
50 "x 50" - Acrilico su tela