Avi Shankar Ain

Idillio estivo

27 giugno - 17 luglio 2019

Ricevimento: giovedì 1 gennaio 1970, 18-20

Chiedere informazioni

Avi Shankar Ain è un artista immensamente promettente specializzato in matita, inchiostro, carboncino, acquerello, acrilico e olio; la sua educazione a Dhaka gli ha conferito il suo amore per la natura. L'apprezzamento di Ain per il paesaggio si riflette nei suoi dipinti, che sono tradizionali nella forma e impiegano immagini, assurdità e forme minimaliste, che comprendono soggetti provenienti dal Bangladesh e dall'India, insieme all'arte occidentale e dell'Estremo Oriente. La tavolozza dei colori di Ain e l'uso delle figure sono direttamente ispirati dai toni e dalle forme naturali del paesaggio rappresentato dal suo lavoro.

Attraverso i suoi dipinti, Ain desidera che lo spettatore non solo veda i paesaggi, ma viaggi verso di essi e sia sopraffatto dagli stessi sentimenti che ha provato mentre ne coglieva il mistero, la bellezza e la familiarità, nonostante non fosse mai stato lì. Per sperimentare una connessione senza tempo e inseparabile che l'uomo ha con la natura.

Visualizza le mostre passate

Avi Shankar Ain

Idillio estivo

27 giugno - 17 luglio 2019

Ricevimento: giovedì 1 gennaio 1970, 18-20

Incertum
Incerto

Acrilico su tela
30" x 42"

Chiedere informazioni Visualizza catalogo

Avi Shankar Ain è un artista immensamente promettente specializzato in matita, inchiostro, carboncino, acquerello, acrilico e olio; la sua educazione a Dhaka gli ha conferito il suo amore per la natura. L'apprezzamento di Ain per il paesaggio si riflette nei suoi dipinti, che sono tradizionali nella forma e impiegano immagini, assurdità e forme minimaliste, che comprendono soggetti provenienti dal Bangladesh e dall'India, insieme all'arte occidentale e dell'Estremo Oriente. La tavolozza dei colori di Ain e l'uso delle figure sono direttamente ispirati dai toni e dalle forme naturali del paesaggio rappresentato dal suo lavoro.

Attraverso i suoi dipinti, Ain desidera che lo spettatore non solo veda i paesaggi, ma viaggi verso di essi e sia sopraffatto dagli stessi sentimenti che ha provato mentre ne coglieva il mistero, la bellezza e la familiarità, nonostante non fosse mai stato lì. Per sperimentare una connessione senza tempo e inseparabile che l'uomo ha con la natura.

Incertum
Incerto
Obscure
Oscuro
Chiedere informazioni Visualizza catalogo

Guarda le mostre passate di Avi Shankar Ain

Idillio estivo | 27 giugno - 17 luglio 2019

L'infinito dei pensieri
50 "x 50" - Acrilico su tela