Eduardo Ojeda

Metamorfosi

11 novembre - 2 dicembre 2017

Ricevimento: giovedì 16 novembre 2017, 18:00-20:00

Chiedere informazioni

I molti modi in cui il colore, la trama e il tono possono comunicare pensieri e sentimenti sono fondamentali per Eduardo Ojedal'arte. Spaziando da ritratti e paesaggi a immagini puramente astratte in cui sottili variazioni di colore sono al centro dell'attenzione, i suoi dipinti sono una combinazione distintiva di quiete e attività. Alternando il mostrarci il mondo esterno e un universo interiore espressivo, bilancia abilmente i due con un effetto potente. “Non cerco di rappresentare un paesaggio o una figura”, dice. "Sono più interessato a come reagisce la mente, immobilità nell'osservazione, nessuna analisi, nessun giudizio."
 
Ojeda dà vita a quel mix in un'ampia selezione di media. Si esprime attraverso la qualità fluida dell'inchiostro su carta e l'audace solidità degli acrilici su tela. Usando pennelli, coltelli e le sue mani per applicare i suoi colori, conferisce a ogni immagine una forte presenza fisica. Influenzato da artist come Mark Rothko e Helen Frankenthaler, aggiunge il suo senso di nitidezza e chiarezza, trasformando il suo lavoro in qualcosa di completamente nuovo. Il artist vive e lavora in Messico.

Visualizza le mostre passate

Eduardo Ojeda

Metamorfosi

11 novembre - 2 dicembre 2017

Ricevimento: giovedì 16 novembre 2017, 18:00-20:00

Deep
Profondo


0" x 0"

Chiedere informazioni Visualizza catalogo

I molti modi in cui il colore, la trama e il tono possono comunicare pensieri e sentimenti sono fondamentali per Eduardo Ojedal'arte. Spaziando da ritratti e paesaggi a immagini puramente astratte in cui sottili variazioni di colore sono al centro dell'attenzione, i suoi dipinti sono una combinazione distintiva di quiete e attività. Alternando il mostrarci il mondo esterno e un universo interiore espressivo, bilancia abilmente i due con un effetto potente. “Non cerco di rappresentare un paesaggio o una figura”, dice. "Sono più interessato a come reagisce la mente, immobilità nell'osservazione, nessuna analisi, nessun giudizio."
 
Ojeda dà vita a quel mix in un'ampia selezione di media. Si esprime attraverso la qualità fluida dell'inchiostro su carta e l'audace solidità degli acrilici su tela. Usando pennelli, coltelli e le sue mani per applicare i suoi colori, conferisce a ogni immagine una forte presenza fisica. Influenzato da artist come Mark Rothko e Helen Frankenthaler, aggiunge il suo senso di nitidezza e chiarezza, trasformando il suo lavoro in qualcosa di completamente nuovo. Il artist vive e lavora in Messico.

Deep
Profondo
Ventana
Ventana
E
E
Chiedere informazioni Visualizza catalogo

Visualizza le mostre passate di Eduardo Ojeda

Metamorfosi | 11 novembre - 2 dicembre 2017

L'infinito dei pensieri
50 "x 50" - Acrilico su tela