John Kingerlee

Metamorfosi

11 novembre - 2 dicembre 2017

Ricevimento: giovedì 16 novembre 2017, 18:00-20:00

Chiedere informazioni

Nel John KingerleeNei dipinti di , l'ispirazione fornita dal mondo esterno viene filtrata attraverso un processo in cui le qualità fisiche della pittura, l'equilibrio tra struttura e caso e l'influenza della storia dell'arte si uniscono. I dipinti risultanti combinano energia dinamica con forza silenziosa, trasformando paesaggi e figure umane in modelli sottili. William Zimmer, ex critico d'arte per Il New York Times, era un entusiasta ammiratore di quelle stesse qualità nel lavoro di Kingerlee, sia scrivendo della sua straordinaria arte sia curando una mostra dei suoi dipinti che ha viaggiato in diversi musei e università dal 2006 al 2010.
 
Spesso dipingendo con oli che prepara da pigmenti grezzi, Kingerlee è, secondo Zimmer, un maestro colorista. La sua complessa stratificazione di pitture ha lasciato un'impressione duratura su un direttore del Kimbell Art Museum, il dottor Ted Pillsbury, il cui saggio su Kingerlee, "The Whole Planet Is A Garden - The Genius Of John Kingerlee", è stato pubblicato nel suo ultimo libro prima la sua improvvisa scomparsa. Quel meticoloso processo di costruzione ha impressionato anche molti collezionisti dei suoi dipinti tra cui Larry Mullen degli U2 e il grande maestro corale americano, Morten Lauridsen, che ha visitato l'artist lo scorso anno in Irlanda.
 
L'ottantunenne artist vive e lavora a Skibereen in Irlanda. Un film documentario in lavorazione da dieci anni intitolato "Beyond The Beyonds" (parole scritte dal poeta laureato, Seamus Heaney, vedendo il suo lavoro per la prima volta) è previsto per l'uscita quest'anno, e un nuovo libro con i suoi ultimi collage dipinti dal suo biografo, Jon Benington, è quasi completato.

Visualizza le mostre passate

John Kingerlee

Metamorfosi

11 novembre - 2 dicembre 2017

Ricevimento: giovedì 16 novembre 2017, 18:00-20:00

Untitled
Senza titolo

Collage su carta indiana
18 "x 22"

Chiedere informazioni Visualizza catalogo

Nel John KingerleeNei dipinti di , l'ispirazione fornita dal mondo esterno viene filtrata attraverso un processo in cui le qualità fisiche della pittura, l'equilibrio tra struttura e caso e l'influenza della storia dell'arte si uniscono. I dipinti risultanti combinano energia dinamica con forza silenziosa, trasformando paesaggi e figure umane in modelli sottili. William Zimmer, ex critico d'arte per Il New York Times, era un entusiasta ammiratore di quelle stesse qualità nel lavoro di Kingerlee, sia scrivendo della sua straordinaria arte sia curando una mostra dei suoi dipinti che ha viaggiato in diversi musei e università dal 2006 al 2010.
 
Spesso dipingendo con oli che prepara da pigmenti grezzi, Kingerlee è, secondo Zimmer, un maestro colorista. La sua complessa stratificazione di pitture ha lasciato un'impressione duratura su un direttore del Kimbell Art Museum, il dottor Ted Pillsbury, il cui saggio su Kingerlee, "The Whole Planet Is A Garden - The Genius Of John Kingerlee", è stato pubblicato nel suo ultimo libro prima la sua improvvisa scomparsa. Quel meticoloso processo di costruzione ha impressionato anche molti collezionisti dei suoi dipinti tra cui Larry Mullen degli U2 e il grande maestro corale americano, Morten Lauridsen, che ha visitato l'artist lo scorso anno in Irlanda.
 
L'ottantunenne artist vive e lavora a Skibereen in Irlanda. Un film documentario in lavorazione da dieci anni intitolato "Beyond The Beyonds" (parole scritte dal poeta laureato, Seamus Heaney, vedendo il suo lavoro per la prima volta) è previsto per l'uscita quest'anno, e un nuovo libro con i suoi ultimi collage dipinti dal suo biografo, Jon Benington, è quasi completato.

Untitled
Senza titolo
Abstract Landscape
Paesaggio astratto
Bright Journey
Viaggio luminoso
Evening Suddenly
Sera all'improvviso
Pillar
Pilastro
Carrying
Portare
Neighbours
Vicinato
Head II
Capo II
Lough
Lough
Many Days
Alcuni giorni
The Lake
Il lago
Vagrant
Vagabondo
Grid
Griglia
Head III
Capo III
Head VI
Capo VI
Grid
Griglia
Pneuma Grid West Cork
Pneuma Grid West Cork
Grid
Griglia
Chiedere informazioni Visualizza catalogo

Guarda le mostre passate di John Kingerlee

Metamorfosi | 11 novembre - 2 dicembre 2017

L'infinito dei pensieri
50 "x 50" - Acrilico su tela