Sogni esotici

2 novembre - 22 novembre 2022

Agora Gallery è entusiasta di annunciare Sogni esotici, una mostra collettiva di dipinti, sculture e fotografie che esplorano la nozione contemporanea di esotismo. Il fascino per le civiltà non occidentali è stato suscitato dal commercio con l'Oriente nei secoli XVI e XVII. Continuò fino al diciannovesimo secolo con l'espansione imperiale dell'Europa in Asia, Africa e Pacifico. L'orientalismo divenne una tendenza nell'arte e nella letteratura, con rappresentazioni semplicistiche e paternalistiche di terre lontane, e le arti decorative accolsero cineserie, tessuti indiani e motivi islamici che contrastavano con i disegni occidentali prodotti in fabbrica. Gli artisti presenti in questa mostra utilizzano l'estetica tradizionale dell'arte e della decorazione asiatica e mediorientale, pur adottando un approccio più completo al tema dell'esotismo. Piuttosto che stravolgere la narrazione per adattarla allo stampo occidentale, diventano ambasciatori delle proprie culture o testimoni che osservano lo straniero con cuore e mente aperti. In quanto tali, sculture flessibili in PVC rivelano la sensualità delle donne libanesi; pacchi alimentari scartati portano messaggi di discriminazione di genere, violenza e immigrazione in Iran; e gli scatti in bianco e nero di spiagge deserte parlano della tranquilla bellezza di una città costiera coreana. Anche il viaggio è un tema comune, con piante tropicali dai colori vivaci, fiori e splendidi animali selvatici che fanno da protagonisti. Il senso di avventura e novità è rinvigorente. Tuttavia, proprio mentre iniziamo ad abbassare la guardia e ad abbandonarci alle dolci promesse di una lontana Shangri-La, il nostro sguardo cade su una realtà più oscura. Immagini di guerra e desolazione rompono l'incantesimo dell'incanto, ricordandoci che l'erba non è sempre più verde nelle favole.

Andy Warhol
L'infinito dei pensieri
50 "x 50" - Acrilico su tela
ISCRIVITI ALLA NOSTRA LISTA

Sign up for news and events emails