Gita Levy

Prospettive illimitate

10 giugno - 30 giugno 2017

Ricevimento: giovedì 15 giugno 2017, 18:00-20:00

Chiedere informazioni

Gita Levy descrive la sua arte tesa e indagatrice come "uno stato mentale sperimentale". In acrilico, olio e tecnica mista, Levy evoca un mondo di protagonisti audaci, sfondi nebbiosi e ombre scure e squadrate. Dipinge scene in cui una persona è raffigurata in bianco e nero e un'altra in colori vivaci, oppure un tunnel molto dettagliato si apre su uno spazio vuoto. 
 
Levy dipinge figure stilizzate, animali e paesaggi che mescolano temi simbolici e psicologici; i risultati sono composizioni con argomenti diversi come il Muro del Pianto a Gerusalemme o una visione allucinogena del cavallo a dondolo di un bambino. Crea anche quelli che possono essere descritti solo come ritratti: somiglianze intime e premurose di donne, spesso a figura intera, che funzionano tanto come studi sui personaggi quanto come quelli figurativi.
 
Levy è nata in Israele, dove continua a vivere e lavorare ancora oggi. Ha esposto e studiato arte in tutto il mondo, tra cui Francia, Italia e New York City.

Visualizza le mostre passate

Gita Levy

Prospettive illimitate

10 giugno - 30 giugno 2017

Ricevimento: giovedì 15 giugno 2017, 18:00-20:00

Landscape
Paesaggio

Tecnica mista su tela
31,5" x 28"

Chiedere informazioni Visualizza catalogo

Gita Levy descrive la sua arte tesa e indagatrice come "uno stato mentale sperimentale". In acrilico, olio e tecnica mista, Levy evoca un mondo di protagonisti audaci, sfondi nebbiosi e ombre scure e squadrate. Dipinge scene in cui una persona è raffigurata in bianco e nero e un'altra in colori vivaci, oppure un tunnel molto dettagliato si apre su uno spazio vuoto. 
 
Levy dipinge figure stilizzate, animali e paesaggi che mescolano temi simbolici e psicologici; i risultati sono composizioni con argomenti diversi come il Muro del Pianto a Gerusalemme o una visione allucinogena del cavallo a dondolo di un bambino. Crea anche quelli che possono essere descritti solo come ritratti: somiglianze intime e premurose di donne, spesso a figura intera, che funzionano tanto come studi sui personaggi quanto come quelli figurativi.
 
Levy è nata in Israele, dove continua a vivere e lavorare ancora oggi. Ha esposto e studiato arte in tutto il mondo, tra cui Francia, Italia e New York City.

Landscape
Paesaggio
The Bird
L'uccello
The Dancer
Il ballerino
Chiedere informazioni Visualizza catalogo

Guarda le mostre passate di Gita Levy

Prospettive illimitate | 10 giugno - 30 giugno 2017

L'infinito dei pensieri
50 "x 50" - Acrilico su tela
Unisciti alla nostra mailing list