Ken Wada

Scattare la luce fantastico

7 dicembre - 18 gennaio 2018

Ricevimento: giovedì 7 dicembre 2017, 18:00-20:00

Chiedere informazioni

Ken Wada crea opere a inchiostro che incorporano una gamma completa di tecniche di pittura a flusso libero. Un pittore affermato che lavora spesso anche con acquarello e gouache, Wada è interessato a utilizzare il mezzo tradizionale dell'inchiostro in modi innovativi. Ha dipinto gran parte del suo lavoro recente con rami di alberi grezzi presi direttamente dal suo giardino.

 

I pezzi di Wada sono astratti che dipendono sia dalla spontaneità che dal controllo. Le pennellate sono veloci, ripetute e facili, mentre il layout generale le mantiene contenute. I segni sono alternativamente appiattiti e accentuati per creare tensione. La composizione è ridotta ma esplora la ripetizione e la proporzione in modi sofisticati. I pezzi spesso contengono solo i toni nettamente contrastanti del bianco e nero, che interagiscono in disegni sempre più intricati.

 

Wada è nato a Matudo, in Giappone, attualmente vive a Tokyo e ha uno studio a Kitakaruizawa. Ha esposto in Inghilterra, Giappone e ampiamente in Francia, dove ha vissuto per diversi anni.

Visualizza le mostre passate

Ken Wada

Scattare la luce fantastico

7 dicembre - 18 gennaio 2018

Ricevimento: giovedì 7 dicembre 2017, 18:00-20:00

Where is the Soul of the Trees? No.83
Dov'è l'anima degli alberi? No.83

China su carta
28,5 "x 31"

Chiedere informazioni Visualizza catalogo

Ken Wada crea opere a inchiostro che incorporano una gamma completa di tecniche di pittura a flusso libero. Un pittore affermato che lavora spesso anche con acquarello e gouache, Wada è interessato a utilizzare il mezzo tradizionale dell'inchiostro in modi innovativi. Ha dipinto gran parte del suo lavoro recente con rami di alberi grezzi presi direttamente dal suo giardino.

 

I pezzi di Wada sono astratti che dipendono sia dalla spontaneità che dal controllo. Le pennellate sono veloci, ripetute e facili, mentre il layout generale le mantiene contenute. I segni sono alternativamente appiattiti e accentuati per creare tensione. La composizione è ridotta ma esplora la ripetizione e la proporzione in modi sofisticati. I pezzi spesso contengono solo i toni nettamente contrastanti del bianco e nero, che interagiscono in disegni sempre più intricati.

 

Wada è nato a Matudo, in Giappone, attualmente vive a Tokyo e ha uno studio a Kitakaruizawa. Ha esposto in Inghilterra, Giappone e ampiamente in Francia, dove ha vissuto per diversi anni.

Where is the Soul of the Trees? No.83
Dov'è l'anima degli alberi? No.83
Untitled No.49
Senza titolo n.49
Where is the Soul of the Trees? No.60
Dov'è l'anima degli alberi? n.60
Chiedere informazioni Visualizza catalogo

Guarda le mostre passate di Ken Wada

Tripping the Light Fantastico | 7 dicembre - 18 gennaio 2018

L'infinito dei pensieri
50 "x 50" - Acrilico su tela