Luz Letts

Scattare la luce fantastico

7 dicembre - 18 gennaio 2018

Ricevimento: giovedì 7 dicembre 2017, 18:00-20:00

Chiedere informazioni

Luz Letts' i dipinti acrilici combinano gli aspetti più stimolanti del realismo, reinterpretati da scene che ha visto nella vita quotidiana. Letts ritrae figure, uomini e donne anonimi che sono spesso colti nel mezzo di una narrazione. Grandi figure sostengono decine di figure più piccole che decorano braccia e gambe dei soggetti. Una donna rivela una rete di uomini aggrovigliati nei suoi capelli. Altre opere sono meno fantastiche ma ugualmente emotive: le persone si avvicinano e si allontanano l'una dall'altra, si allungano verso il cielo, si baciano. Le immagini di Letts sono allegoriche, la dicono lunga sul conflitto umano e sulla storia personale.
 
Stilisticamente, il lavoro di Letts è ingannevolmente semplice. Usa linee forti ma realistiche, ombreggiature morbide per un delicato senso di profondità e combinazioni di colori pulite che eliminano tutti i toni necessari per arrivare al cuore della luce naturale. I suoi soggetti non hanno volti distintivi: parlano invece attraverso i loro corpi. I suoi fondali si affidano al colore e all'ombreggiatura per trasmettere l'atmosfera. Ogni opera mostra un mondo completamente formato.
 
Letts è nata a Lima, in Perù, dove continua a vivere e lavorare ancora oggi. Ha esposto in Perù e in molti altri paesi, tra cui Messico e Honduras, sia come personale artist che in mostre collettive.

Visualizza le mostre passate

Luz Letts

Scattare la luce fantastico

7 dicembre - 18 gennaio 2018

Ricevimento: giovedì 7 dicembre 2017, 18:00-20:00

The Viewers
Gli spettatori

Acrilico e pastello su tela
24 "x 28"

Chiedere informazioni Visualizza catalogo

Luz Letts' i dipinti acrilici combinano gli aspetti più stimolanti del realismo, reinterpretati da scene che ha visto nella vita quotidiana. Letts ritrae figure, uomini e donne anonimi che sono spesso colti nel mezzo di una narrazione. Grandi figure sostengono decine di figure più piccole che decorano braccia e gambe dei soggetti. Una donna rivela una rete di uomini aggrovigliati nei suoi capelli. Altre opere sono meno fantastiche ma ugualmente emotive: le persone si avvicinano e si allontanano l'una dall'altra, si allungano verso il cielo, si baciano. Le immagini di Letts sono allegoriche, la dicono lunga sul conflitto umano e sulla storia personale.
 
Stilisticamente, il lavoro di Letts è ingannevolmente semplice. Usa linee forti ma realistiche, ombreggiature morbide per un delicato senso di profondità e combinazioni di colori pulite che eliminano tutti i toni necessari per arrivare al cuore della luce naturale. I suoi soggetti non hanno volti distintivi: parlano invece attraverso i loro corpi. I suoi fondali si affidano al colore e all'ombreggiatura per trasmettere l'atmosfera. Ogni opera mostra un mondo completamente formato.
 
Letts è nata a Lima, in Perù, dove continua a vivere e lavorare ancora oggi. Ha esposto in Perù e in molti altri paesi, tra cui Messico e Honduras, sia come personale artist che in mostre collettive.

The Viewers
Gli spettatori
The Kiss
Il bacio
Chiedere informazioni Visualizza catalogo

Guarda le mostre passate di Luz Letts

Tripping the Light Fantastico | 7 dicembre - 18 gennaio 2018

L'infinito dei pensieri
50 "x 50" - Acrilico su tela