Elaine Ashburn

Un passo oltre l'ordinario

29 luglio - 18 agosto 2022

Ricevimento: giovedì 4 agosto 2022, 18-20

Chiedere informazioni Visualizza catalogo

A volte trascurare le faccende domestiche può portare a grandi cose. È successo all'artista digitale di New York Elaine Ashburn. Dimenticandosi sempre di smaltire il riciclaggio, Ashburn finiva il sabato al centro di riciclaggio di Hastings-on-Hudson. Lì ha trovato un tesoro di oggetti e mobili caratteristici: vecchi lampioni, antichi divani di velluto o manichini. Affascinata da questo guazzabuglio di stranezze, ha iniziato a scattare fotografie, settimana dopo settimana, e a manipolarle in Photoshop, per documentare le immagini fugaci che influenzano la nostra vita quotidiana. I suoi collage sono come sogni lucidi in technicolor. Figure e oggetti fluttuano in una foschia simile a uno stupore, come se emergessero dalle profondità del nostro subconscio. Tra bagliori di luce, bambole inquietanti, statue di angeli e candele tremolanti, ci immergiamo nelle visioni spettacolari di Ashburn, ubriachi e quasi allucinati.

Ashburn si è laureata in Design pubblicitario al New York City College of Technology e ha preso lezioni d'arte alla FIT e alla School of Visual Arts. Ha partecipato all'MvVO Ad Art Show all'Oculus, all'interno del NY World Trade Center, ed è stata un'artista in primo piano nell'Hudson Independent, un quotidiano locale, che l'ha notata come un'artista seria residente nella valle dell'Hudson. Quando non cerca nei centri di riciclaggio, lavora nella pubblicità. Il suo curriculum include aziende come Ogilvy, Grey, KBS+P, Saatchi & Saatchi e FCB.

Visualizza le mostre passate

Elaine Ashburn

Un passo oltre l'ordinario

29 luglio - 18 agosto 2022

Ricevimento: giovedì 4 agosto 2022, 18-20

Forest Full of Dreams
Foresta piena di sogni

Decoupage digitale
14,5" x 19"

Chiedere informazioni Visualizza catalogo

A volte trascurare le faccende domestiche può portare a grandi cose. È successo all'artista digitale di New York Elaine Ashburn. Dimenticandosi sempre di smaltire il riciclaggio, Ashburn finiva il sabato al centro di riciclaggio di Hastings-on-Hudson. Lì ha trovato un tesoro di oggetti e mobili caratteristici: vecchi lampioni, antichi divani di velluto o manichini. Affascinata da questo guazzabuglio di stranezze, ha iniziato a scattare fotografie, settimana dopo settimana, e a manipolarle in Photoshop, per documentare le immagini fugaci che influenzano la nostra vita quotidiana. I suoi collage sono come sogni lucidi in technicolor. Figure e oggetti fluttuano in una foschia simile a uno stupore, come se emergessero dalle profondità del nostro subconscio. Tra bagliori di luce, bambole inquietanti, statue di angeli e candele tremolanti, ci immergiamo nelle visioni spettacolari di Ashburn, ubriachi e quasi allucinati.

Ashburn si è laureata in Design pubblicitario al New York City College of Technology e ha preso lezioni d'arte alla FIT e alla School of Visual Arts. Ha partecipato all'MvVO Ad Art Show all'Oculus, all'interno del NY World Trade Center, ed è stata un'artista in primo piano nell'Hudson Independent, un quotidiano locale, che l'ha notata come un'artista seria residente nella valle dell'Hudson. Quando non cerca nei centri di riciclaggio, lavora nella pubblicità. Il suo curriculum include aziende come Ogilvy, Grey, KBS+P, Saatchi & Saatchi e FCB.

Forest Full of Dreams
Foresta piena di sogni
Brussels Boy with Sprouts and Fish
Ragazzo di Bruxelles con germogli e pesce
Gateway to the Cosmos
Porta del Cosmo
Mannequin Madonna
Madonna manichino
Meeting in the Moonlight
Incontro al chiaro di luna
Racing Through Space and Time
Corsa attraverso lo spazio e il tempo
She Who Laughs Last
Colei che ride per ultima
Warning: They Show Up in Groups
Attenzione: si presentano in gruppi
Chiedere informazioni Visualizza catalogo

Guarda le mostre passate di Elaine Ashburn

Un passo oltre l'ordinario | 29 luglio - 18 agosto 2022

L'infinito dei pensieri
50 "x 50" - Acrilico su tela
Unisciti alla nostra mailing list