Aitor Izaguirre Ansa

Illuminazione: una mostra di fotografia d'arte

19 maggio - 8 giugno 2017

Ricevimento: 25 maggio 2017, 18:00 - 20:00

Chiedere informazioni

di Aitor Izaguirre la fotografia mozzafiato mostra il glamour d'acciaio e i ritmi musicali degli angoli trascurati del mondo di oggi. Izaguirre si concentra sui motivi: un muro pieno di finestre, una scala in discesa, lo scheletro a griglia di un edificio incompiuto. La composizione è fondamentale e l'artist fa un grande uso di mitigare la regolarità di una forma ripetuta con la sorpresa di un'aberrazione. Lo spazio è il suo soggetto ultimo.

Le fotografie di Izaguirre sono digitali e sfrutta al massimo la nitidezza di quel mezzo. Quando lavora a colori, la tavolozza tende verso blu freddi e ombre nere incredibilmente pure. Quando lavora in bianco e nero, cosa che fa spesso, esplora l'intera e ricca gamma di grigi. La geometria delle sue opere, elemento così cruciale, è esaltata dalle linee nette e dai dettagli iperrealistici. Sebbene i pezzi possano sembrare freddi all'osservatore casuale, sono in realtà rappresentazioni attente e inclusive che sono intrise di vita.

È nato a Irun, in Spagna, ed è sia un fotografo freelance che un architetto.

Aitor Izaguirre Ansa

Illuminazione: una mostra di fotografia d'arte

19 maggio - 8 giugno 2017

Ricevimento: 25 maggio 2017, 18:00 - 20:00

Terreno di gioco
Terreno di gioco

20" x 36"

Centro culinario basco
Centro culinario basco

14" x 24"

Catelsa 1
Catelsa 1

16 "x 24"

Chiedere informazioni

di Aitor Izaguirre la fotografia mozzafiato mostra il glamour d'acciaio e i ritmi musicali degli angoli trascurati del mondo di oggi. Izaguirre si concentra sui motivi: un muro pieno di finestre, una scala in discesa, lo scheletro a griglia di un edificio incompiuto. La composizione è fondamentale e l'artist fa un grande uso di mitigare la regolarità di una forma ripetuta con la sorpresa di un'aberrazione. Lo spazio è il suo soggetto ultimo.

Le fotografie di Izaguirre sono digitali e sfrutta al massimo la nitidezza di quel mezzo. Quando lavora a colori, la tavolozza tende verso blu freddi e ombre nere incredibilmente pure. Quando lavora in bianco e nero, cosa che fa spesso, esplora l'intera e ricca gamma di grigi. La geometria delle sue opere, elemento così cruciale, è esaltata dalle linee nette e dai dettagli iperrealistici. Sebbene i pezzi possano sembrare freddi all'osservatore casuale, sono in realtà rappresentazioni attente e inclusive che sono intrise di vita.

È nato a Irun, in Spagna, ed è sia un fotografo freelance che un architetto.

Terreno di gioco
Terreno di gioco
Centro culinario basco
Centro culinario basco
Catelsa 1
Catelsa 1
Chiedere informazioni

L'infinito dei pensieri
50 "x 50" - Acrilico su tela
Unisciti alla nostra mailing list