Fotografo autodidatta Alain Licari viaggia in paesi tra cui Cuba, Marocco, Haiti ed Ecuador fotografando i paesaggi, i popoli e le culture locali in composizioni nitide ed evocative in bianco e nero. Cerca armonie nel suo ambiente e nei suoi soggetti, costruendo una narrazione sottile, aperta e fluida.

Politica, socioeconomia e diversità sono temi chiave nel lavoro di Licari. La sua abile attenzione alla messa in scena si traduce in foto umanistiche in cui il fotografo cattura un momento di genuina connessione tra persone reali.

Alain Licari

Concorso Internazionale di Fotografia di Chelsea

27 gennaio - 8 marzo 2018

Radici. Mercato (Haïti)
Radici. Mercato (Haïti)

18 "x 24"

Chiedere informazioni

Fotografo autodidatta Alain Licari viaggia in paesi tra cui Cuba, Marocco, Haiti ed Ecuador fotografando i paesaggi, i popoli e le culture locali in composizioni nitide ed evocative in bianco e nero. Cerca armonie nel suo ambiente e nei suoi soggetti, costruendo una narrazione sottile, aperta e fluida.

Politica, socioeconomia e diversità sono temi chiave nel lavoro di Licari. La sua abile attenzione alla messa in scena si traduce in foto umanistiche in cui il fotografo cattura un momento di genuina connessione tra persone reali.

Radici. Mercato (Haïti)
Radici. Mercato (Haïti)
Chiedere informazioni

L'infinito dei pensieri
50 "x 50" - Acrilico su tela
Unisciti alla nostra mailing list