Alissa Van Atta

La danza eterea: un sogno d'inverno

1 dicembre - 22 dicembre 2021

Ricevimento: 2 dicembre 2021, 18:00 - 20:00

Chiedere informazioni

di Alissa Van Atta i dipinti astratti possiedono un'atmosfera antica e distintiva. Ogni pezzo custodisce una storia rivelata solo mentre togliamo gli strati che Van Atta ha preparato per noi: una corrispondenza epistolare tra un marinaio e il suo amante, scritta con esitazione da una mano tremante; forse un addio o una nervosa dichiarazione di passione. O forse un diario, macchiato e semicancellato dalla mano del tempo, di cui sono rimasti solo pochi scarabocchi per svelare le sue confessioni segrete. Una mappa, uno spartito musicale, una coreografia di danza. Le storie di Van Atta prendono forma attraverso una combinazione di stratificazione, macchie di caffè, lavaggi di inchiostro e linee di carboncino, che creano una superficie che ricorda una pergamena gialla stropicciata. Le piace che i segni e le pennellate siano visibili e grezze, celebrando le belle imperfezioni dell'uomo e della natura. Influenzata dal cubismo e dall'espressionismo astratto, disegna le sue composizioni attraverso un processo di decostruzione e gesti intuitivi che attirano l'attenzione dello spettatore.

Nato in California, Van Atta ha viaggiato molto da bambino. Ha trascorso tre anni a Parigi da adolescente e sei mesi in Lettonia con suo padre, che lavorava nel mondo accademico. Van Atta ha conseguito un BFA in Belle Arti con specializzazione in Pittura e Storia dell'Arte presso l'Università della Carolina del Nord a Charlotte. Ha esposto ampiamente nella Carolina del Nord, sia in mostre con giuria che in mostre collettive. La sua arte è stata descritta sulla copertina di Genetics in Medicine, la rivista ufficiale dell'American College of Medical Genetics and Genomics, e in Art Folio 2021. Attualmente risiede a Chapel Hill, nella Carolina del Nord.

Alissa Van Atta

La danza eterea: un sogno d'inverno

1 dicembre - 22 dicembre 2021

Ricevimento: 2 dicembre 2021, 18:00 - 20:00

Ballando con i punti
Ballando con i punti

40 "x 30"

Chiedere informazioni

di Alissa Van Atta i dipinti astratti possiedono un'atmosfera antica e distintiva. Ogni pezzo custodisce una storia rivelata solo mentre togliamo gli strati che Van Atta ha preparato per noi: una corrispondenza epistolare tra un marinaio e il suo amante, scritta con esitazione da una mano tremante; forse un addio o una nervosa dichiarazione di passione. O forse un diario, macchiato e semicancellato dalla mano del tempo, di cui sono rimasti solo pochi scarabocchi per svelare le sue confessioni segrete. Una mappa, uno spartito musicale, una coreografia di danza. Le storie di Van Atta prendono forma attraverso una combinazione di stratificazione, macchie di caffè, lavaggi di inchiostro e linee di carboncino, che creano una superficie che ricorda una pergamena gialla stropicciata. Le piace che i segni e le pennellate siano visibili e grezze, celebrando le belle imperfezioni dell'uomo e della natura. Influenzata dal cubismo e dall'espressionismo astratto, disegna le sue composizioni attraverso un processo di decostruzione e gesti intuitivi che attirano l'attenzione dello spettatore.

Nato in California, Van Atta ha viaggiato molto da bambino. Ha trascorso tre anni a Parigi da adolescente e sei mesi in Lettonia con suo padre, che lavorava nel mondo accademico. Van Atta ha conseguito un BFA in Belle Arti con specializzazione in Pittura e Storia dell'Arte presso l'Università della Carolina del Nord a Charlotte. Ha esposto ampiamente nella Carolina del Nord, sia in mostre con giuria che in mostre collettive. La sua arte è stata descritta sulla copertina di Genetics in Medicine, la rivista ufficiale dell'American College of Medical Genetics and Genomics, e in Art Folio 2021. Attualmente risiede a Chapel Hill, nella Carolina del Nord.

Ballando con i punti
Ballando con i punti
Chiedere informazioni

L'infinito dei pensieri
50 "x 50" - Acrilico su tela
Unisciti alla nostra mailing list