Andy Warhol

Estetica pop: da Warhol a Hirst a KAWS

1 febbraio - 21 febbraio 2023

Ricevimento: 16 febbraio 2023, 18:00 - 20:00

Chiedere informazioni

Andy Warhol (nato Andrew Warhola Jr.; 1928–1987) è stato il principale esponente del movimento Pop Art degli anni '60. Il suo lavoro rivoluzionario ha sovvertito i canoni della tradizionale espressione artistic, trasformando opere d'arte uniche in oggetti di mercificazione di massa, in risposta alla banalità della cultura consumistica del dopoguerra.

Originario di Pittsburgh, Warhol si trasferì a New York alla fine degli anni '40 per intraprendere la carriera di illustratore commerciale. Il suo caratteristico stile piatto trova le sue radici nel mondo della pubblicità e della moda, mentre lavorava come designer per il produttore di scarpe Israel Miller. Lì sviluppò il metodo della "linea macchiata", una combinazione di disegno e incisione di base in acquerello e inchiostro, e divenne rapidamente uno degli artist commerciali di maggior successo degli anni '50. Dipinti della sua iconica Lattine di zuppa Campbell furono esposti per la prima volta nel 1962 alla Ferus Gallery di Los Angeles, suscitando grande scalpore nell'establishment artistico e catapultando Warhol sotto i riflettori nazionali. Utilizzando la tecnica della serigrafia, ha prodotto immagini e sculture di oggetti di uso quotidiano in grandi serie ripetitive, per emulare e satira la vacuità del consumismo di massa del dopoguerra. Facendo eco alla stampa, ha utilizzato metodi come il mirroring, la replica, il trasferimento e la molteplicità.

Accanto ai beni di consumo, le opere più iconiche di Warhol rivelano il suo fascino per la cultura delle celebrità e per i personaggi pubblici, vale a dire Dittico Marilyn (1962), Elvis I e II (1963), e Lisa Taylor (1964). Nel corso della sua vita, Warhol ha lavorato su una vasta gamma di media - pittura, disegno, fotografia, film e scultura - e ha intrapreso varie iniziative imprenditoriali. Ha prodotto e gestito il gruppo rock d'avanguardia The Velvet Underground e fondato Colloquio rivista. Ha diretto o prodotto quasi 150 film ed è autore di numerosi libri, come La filosofia di Andy Warhol e Popismo: gli anni Sessanta di Warhol. Morì nel 1987 all'età di 58 anni, a New York City.

Andy Warhol

Estetica pop: da Warhol a Hirst a KAWS

1 febbraio - 21 febbraio 2023

Ricevimento: 16 febbraio 2023, 18:00 - 20:00

Francobollo e scarpa blu della posta aerea degli Stati Uniti
Timbro e scarpa blu per posta aerea degli Stati Uniti

7,5" x 5,625"

Chiedere informazioni

Andy Warhol (nato Andrew Warhola Jr.; 1928–1987) è stato il principale esponente del movimento Pop Art degli anni '60. Il suo lavoro rivoluzionario ha sovvertito i canoni della tradizionale espressione artistic, trasformando opere d'arte uniche in oggetti di mercificazione di massa, in risposta alla banalità della cultura consumistica del dopoguerra.

Originario di Pittsburgh, Warhol si trasferì a New York alla fine degli anni '40 per intraprendere la carriera di illustratore commerciale. Il suo caratteristico stile piatto trova le sue radici nel mondo della pubblicità e della moda, mentre lavorava come designer per il produttore di scarpe Israel Miller. Lì sviluppò il metodo della "linea macchiata", una combinazione di disegno e incisione di base in acquerello e inchiostro, e divenne rapidamente uno degli artist commerciali di maggior successo degli anni '50. Dipinti della sua iconica Lattine di zuppa Campbell furono esposti per la prima volta nel 1962 alla Ferus Gallery di Los Angeles, suscitando grande scalpore nell'establishment artistico e catapultando Warhol sotto i riflettori nazionali. Utilizzando la tecnica della serigrafia, ha prodotto immagini e sculture di oggetti di uso quotidiano in grandi serie ripetitive, per emulare e satira la vacuità del consumismo di massa del dopoguerra. Facendo eco alla stampa, ha utilizzato metodi come il mirroring, la replica, il trasferimento e la molteplicità.

Accanto ai beni di consumo, le opere più iconiche di Warhol rivelano il suo fascino per la cultura delle celebrità e per i personaggi pubblici, vale a dire Dittico Marilyn (1962), Elvis I e II (1963), e Lisa Taylor (1964). Nel corso della sua vita, Warhol ha lavorato su una vasta gamma di media - pittura, disegno, fotografia, film e scultura - e ha intrapreso varie iniziative imprenditoriali. Ha prodotto e gestito il gruppo rock d'avanguardia The Velvet Underground e fondato Colloquio rivista. Ha diretto o prodotto quasi 150 film ed è autore di numerosi libri, come La filosofia di Andy Warhol e Popismo: gli anni Sessanta di Warhol. Morì nel 1987 all'età di 58 anni, a New York City.

Francobollo e scarpa blu della posta aerea degli Stati Uniti
Timbro e scarpa blu per posta aerea degli Stati Uniti
Chiedere informazioni

L'infinito dei pensieri
50 "x 50" - Acrilico su tela