Lenor Bingham

Un po' di serendipità

2 maggio - 25 maggio 2023

Ricevimento: 3 maggio 2023, 18:00 - 20:00

Chiedere informazioni

Figlia di un inventore e di un artista, pittrice americana Lenor Bingham è cresciuta a Long Island, tra gli stravaganti marchingegni di suo padre e le sculture di sua madre. Frequenti viaggi nei musei hanno stimolato la passione per l'arte moderna e l'espressionismo astratto; mentre i viaggi dell'infanzia in America Latina ravvivavano la sua tavolozza. 

Bingham dipinge delicati ritratti di vita familiare, vignette oniriche che evocano ricordi d'infanzia, racconti popolari o tenere dichiarazioni d'amore per i suoi figli. Il desiderio di intimità e la conservazione del nucleo familiare sono temi ricorrenti nel suo lavoro, anche se non affrontati apertamente. L'estetica chagalliana di Bingham si ottiene attraverso strati di acrilico, acquerello e inchiostro, parzialmente sbiaditi con candeggina. Questo atto di coprire e svelare getta piccoli accenni alle storie sottostanti risultando in opere poetiche di complessità strutturale senza precedenti.

Bingham ha studiato arte formalmente con Toby Klayman al Fort Mason Art Center di San Francisco. Ha esposto la sua arte in mostre personali e collettive a Portland, OR e New York. Appassionata di vino, appassionata escursionista ed estetista autorizzata, ora gestisce un ristorante tedesco con suo marito. Lavora e vive a Portland, OR. 

Lenor Bingham

Un po' di serendipità

2 maggio - 25 maggio 2023

Ricevimento: 3 maggio 2023, 18:00 - 20:00

Bellezza silenziosa
Bellezza silenziosa

24 "x 18"

La giunzione
La giunzione

22" x 30"

Un po' di serendipità
Un po' di serendipità

24 "x 18"

All'inizio
All'inizio

18 "x 24"

Chiedere informazioni

Figlia di un inventore e di un artista, pittrice americana Lenor Bingham è cresciuta a Long Island, tra gli stravaganti marchingegni di suo padre e le sculture di sua madre. Frequenti viaggi nei musei hanno stimolato la passione per l'arte moderna e l'espressionismo astratto; mentre i viaggi dell'infanzia in America Latina ravvivavano la sua tavolozza. 

Bingham dipinge delicati ritratti di vita familiare, vignette oniriche che evocano ricordi d'infanzia, racconti popolari o tenere dichiarazioni d'amore per i suoi figli. Il desiderio di intimità e la conservazione del nucleo familiare sono temi ricorrenti nel suo lavoro, anche se non affrontati apertamente. L'estetica chagalliana di Bingham si ottiene attraverso strati di acrilico, acquerello e inchiostro, parzialmente sbiaditi con candeggina. Questo atto di coprire e svelare getta piccoli accenni alle storie sottostanti risultando in opere poetiche di complessità strutturale senza precedenti.

Bingham ha studiato arte formalmente con Toby Klayman al Fort Mason Art Center di San Francisco. Ha esposto la sua arte in mostre personali e collettive a Portland, OR e New York. Appassionata di vino, appassionata escursionista ed estetista autorizzata, ora gestisce un ristorante tedesco con suo marito. Lavora e vive a Portland, OR. 

Bellezza silenziosa
Bellezza silenziosa
La giunzione
La giunzione
Un po' di serendipità
Un po' di serendipità
All'inizio
All'inizio
Chiedere informazioni

L'infinito dei pensieri
50 "x 50" - Acrilico su tela