Gordon Massmann

Gordon Massmann dipinge astrazioni viscerali espansive che pulsano di crudezza. Poeta oltre che artist, è stato ispirato dall'espressionismo astratto, dalla poesia confessionale e dalla letteratura della Beat Generation; tutti movimenti radicati in esperienze di vita reale e caratterizzati da espressione spontanea, candore e immediatezza. Avendo subito anni di psicoanalisi freudiana, Massman è ben abituato a portare il proibito nel mondo. Le sue tele monumentali sono territori senza esclusione di colpi, terreni sperimentali estremi che mettono alla prova fin dove possono arrivare la mente e la mano umana, senza i vincoli della moralità sociale. Ogni azione – per quanto violenta, aberrante, spregevole, spudorata, esuberante, gioiosa, estatica, arbitraria – è assolta dalla sua iniquità, trovando nell'attuazione purificatrice del pennello uno strumento legittimo.

Il processo di Massman è guidato esclusivamente dall'istinto. È uno sforzo interamente emotivo e fisico di gesti associativi liberi, piroette, graffi, rotazioni del braccio, rigurgiti e sudore. "Dipingo come un orso Kodiak che attacca una carogna fresca", dice. “Urlo al dipinto. Gli parlo spesso, in modo osceno e ad alta voce. Lo maledico. Di tanto in tanto, ci lancio un pennello. Il dipinto è un organismo vivente, che conserva le impronte dei ricordi, delle conversazioni, delle tragedie, delle attività mondane e dei sogni di artist. “L'ultima frontiera dell'arte è la psiche di artist e quanto profondamente e brutalmente onesto ha viaggiato e compreso”, spiega. “Senza tale conoscenza nessuna arte nel mondo di oggi può avere successo. Sono solo bei colori che non significano nulla.

Massman ha studiato letteratura e scrittura creativa all'Università del Texas-Austin e all'Università dell'Alaska Fairbanks. Ha insegnato scrittura e letteratura al Massachusetts College of Liberal Arts di North Adams, Massachusetts, ed è l'autore pubblicato di cinque volumi di poesie, avendo composto migliaia di poesie nell'arco di quarantacinque anni. Nel 2013, la sua raccolta Poesie, 0.174: Il ciclo completo dei numeri, è stato candidato al Premio Pulitzer per la poesia. Il deCordova Museum di Lincoln, MA, rappresenta otto dei suoi dipinti come parte del suo programma di prestito aziendale. Originario di Corpus Christi, Texas, ora vive a Rockport, Massachusetts, dove si dedica interamente alla pittura.

Chiedere informazioni Visualizza catalogo

Gordon Massmann

Gordon Massmann dipinge astrazioni viscerali espansive che pulsano di crudezza. Poeta oltre che artist, è stato ispirato dall'espressionismo astratto, dalla poesia confessionale e dalla letteratura della Beat Generation; tutti movimenti radicati in esperienze di vita reale e caratterizzati da espressione spontanea, candore e immediatezza. Avendo subito anni di psicoanalisi freudiana, Massman è ben abituato a portare il proibito nel mondo. Le sue tele monumentali sono territori senza esclusione di colpi, terreni sperimentali estremi che mettono alla prova fin dove possono arrivare la mente e la mano umana, senza i vincoli della moralità sociale. Ogni azione – per quanto violenta, aberrante, spregevole, spudorata, esuberante, gioiosa, estatica, arbitraria – è assolta dalla sua iniquità, trovando nell'attuazione purificatrice del pennello uno strumento legittimo.

Il processo di Massman è guidato esclusivamente dall'istinto. È uno sforzo interamente emotivo e fisico di gesti associativi liberi, piroette, graffi, rotazioni del braccio, rigurgiti e sudore. "Dipingo come un orso Kodiak che attacca una carogna fresca", dice. “Urlo al dipinto. Gli parlo spesso, in modo osceno e ad alta voce. Lo maledico. Di tanto in tanto, ci lancio un pennello. Il dipinto è un organismo vivente, che conserva le impronte dei ricordi, delle conversazioni, delle tragedie, delle attività mondane e dei sogni di artist. “L'ultima frontiera dell'arte è la psiche di artist e quanto profondamente e brutalmente onesto ha viaggiato e compreso”, spiega. “Senza tale conoscenza nessuna arte nel mondo di oggi può avere successo. Sono solo bei colori che non significano nulla.

Massman ha studiato letteratura e scrittura creativa all'Università del Texas-Austin e all'Università dell'Alaska Fairbanks. Ha insegnato scrittura e letteratura al Massachusetts College of Liberal Arts di North Adams, Massachusetts, ed è l'autore pubblicato di cinque volumi di poesie, avendo composto migliaia di poesie nell'arco di quarantacinque anni. Nel 2013, la sua raccolta Poesie, 0.174: Il ciclo completo dei numeri, è stato candidato al Premio Pulitzer per la poesia. Il deCordova Museum di Lincoln, MA, rappresenta otto dei suoi dipinti come parte del suo programma di prestito aziendale. Originario di Corpus Christi, Texas, ora vive a Rockport, Massachusetts, dove si dedica interamente alla pittura.

Chiedere informazioni Visualizza catalogo
Titolo dell'opera d'arte
Acrilico su tela
50" x 50"

Gordon Massmann