Mela Cooke

Molti di Mela Cooke's le sculture hanno un equilibrio criptico ma soddisfacente: possiedono la gravità e la bellezza della forma umana, ma una giocosità in qualche modo corrispondente spesso danza anche sull'opera. Sebbene scolpisca anche animali e nature morte, le sue sculture in bronzo sono per lo più figure umane nelle loro situazioni organiche: a riposo, mentre nuotano, giocano a rugby, su uno scooter, scoccano una freccia o una coppia abbracciata. La sua ispirazione principale è catturare ed esprimere l'ampiezza dell'esperienza quotidiana delle persone.

L'attenzione e la conoscenza approfondita dell'anatomia di Cooke derivano dai suoi 25 anni di lavoro in terapia fisica nella sua città natale di Brisbane, in Australia. Formatosi sia nella scultura in bronzo che nel marmo, Cooke gode dell'esperienza tattile della formatura iniziale per la fusione del metallo. La sensualità e la negoziabilità dell'argilla le permettono di mettere movimento ed emozione nei suoi pezzi. Sfrutta anche il privilegio tridimensionale dello spazio negativo.

Cooke ha creato molti lavori pubblici e commissioni in tutto lo stato del Queensland. È stata presidente e vicepresidente di Sculptors Queensland. I suoi pezzi sono in collezioni private in tutto il mondo e sono presenti sia nella Galleria Azur (Berlino) che nella Van Gogh Gallery (Madrid).

Chiedere informazioni Visualizza catalogo

Mela Cooke

Molti di Mela Cooke's le sculture hanno un equilibrio criptico ma soddisfacente: possiedono la gravità e la bellezza della forma umana, ma una giocosità in qualche modo corrispondente spesso danza anche sull'opera. Sebbene scolpisca anche animali e nature morte, le sue sculture in bronzo sono per lo più figure umane nelle loro situazioni organiche: a riposo, mentre nuotano, giocano a rugby, su uno scooter, scoccano una freccia o una coppia abbracciata. La sua ispirazione principale è catturare ed esprimere l'ampiezza dell'esperienza quotidiana delle persone.

L'attenzione e la conoscenza approfondita dell'anatomia di Cooke derivano dai suoi 25 anni di lavoro in terapia fisica nella sua città natale di Brisbane, in Australia. Formatosi sia nella scultura in bronzo che nel marmo, Cooke gode dell'esperienza tattile della formatura iniziale per la fusione del metallo. La sensualità e la negoziabilità dell'argilla le permettono di mettere movimento ed emozione nei suoi pezzi. Sfrutta anche il privilegio tridimensionale dello spazio negativo.

Cooke ha creato molti lavori pubblici e commissioni in tutto lo stato del Queensland. È stata presidente e vicepresidente di Sculptors Queensland. I suoi pezzi sono in collezioni private in tutto il mondo e sono presenti sia nella Galleria Azur (Berlino) che nella Van Gogh Gallery (Madrid).

Chiedere informazioni Visualizza catalogo
Titolo dell'opera d'arte
Acrilico su tela
50" x 50"
Unisciti alla nostra mailing list